Ricordi

Siate maledetti
occhi.
Strappate la grata
protezione del passato
e liberate ricordi.
Loro passano,
come carri armati,
mentre
calpestano
il corpo.

Franz Kafka

Ho sempre voluto un secondo mestiere per essere libero nel mio lavoro di scrittore. Non ho mai voluto che la mia vita materiale dipendesse dai miei libri, affinché i miei libri non dipendessero dalla mia vita materiale.

E forse non è vero amore se dico che tu sei la cosa più cara per me; amore è il fatto che tu sei per me il coltello col quale frugo dentro me stesso.

L’uomo, torturato dai propri diavoli, si vendica insensatamente contro il prossimo.

Lascia dormire il futuro come si merita. Se lo si sveglia prima del tempo, si ottiene un presente assonnato.

La giovinezza è felice perché ha la capacità  di vedere la bellezza. Chiunque sia in grado di mantenere la capacità  di vedere la bellezza non diventerà  mai vecchio.

Il passato

Ho provato a cancellare il passato
con uno straccio vecchio,
ma non è venuto via e ha sporcato di più.
Ho provato a nasconderlo in un baule,
ma era troppo ingombrante
ed è saltato fuori,
più in forma di prima.
Ho provato a dimenticarlo,
ma si è rivoltato contro di me,
come un cane infuriato.
Ti ho abbracciato,
passato,
e mi hai sussurrato:
“sono il tuo presente, ti indico il futuro
mentre divento me stesso”

Delusione

Prima colore
ora grigio,
prima profumo
ora olezzo,
prima melodia
ora silenzio,
prima dolcezza
ora amaro.
Ove prima vi era vita,
ora il vuoto riempie l’immenso baratro
scavato dentro di me.

L’ipocrita

Attore solitario
osservi un pubblico
assente.

Su palco vuoto
muovi il corpo
sicuro.

Reciti virtù
prive di forma
perse tra la brezza.

Menzogna
tua certezza.
Raggiro
tua illusione.

Navighi,
vento di convinzione
gonfia le vele,
escludi sconfitta.

Mostro;
verità  di te si fa gioco,
indossa
un mantello invisibile e
brama giustizia.

Colpito,
perdi la maschera
e
polvere divieni.

Disillusione

Disillusione.
Consapevolezza
di navigare in mari privi d’acqua.
Vele
spiegate in favore del vento dell’assenza.
Riscaldati
dalla luce delle tenebre.