Il passato

Ho provato a cancellare il passato
con uno straccio vecchio,
ma non è venuto via e ha sporcato di più.
Ho provato a nasconderlo in un baule,
ma era troppo ingombrante
ed è saltato fuori,
più in forma di prima.
Ho provato a dimenticarlo,
ma si è rivoltato contro di me,
come un cane infuriato.
Ti ho abbracciato,
passato,
e mi hai sussurrato:
“sono il tuo presente, ti indico il futuro
mentre divento me stesso”

Disillusione

Disillusione.
Consapevolezza
di navigare in mari privi d’acqua.
Vele
spiegate in favore del vento dell’assenza.
Riscaldati
dalla luce delle tenebre.

Farfalla

Battito d’ali leggero
sinuoso il tuo volo,
di mantello colorato vestita
sulla brezza ti poggi.
In vita precedente nato bruco
ora corpo mutato
di metamorfosi memoria smarrita.
In direzione dell’orizzonte vai
ignoto è il tuo percorso
luce la tua meta.
Turbamento tra simili
animo inquieto,
ali cingono il corpo
anima infonde coraggio,
splendi.

Il vecchio

Un uomo curvo sotto il peso dell’esperienza.
Le braccia dietro la schiena tradiscono la stanchezza.
Un vecchio berretto sulla testa comprime i pensieri.
Va’ a passo lento – sul sentiero già tracciato da altri – nel bosco dei ricordi.
Sereno – sostenuto dal leggero vento alle spalle – percorre brevi momenti vissuti, importanti.
Sorride – sapendo di non poterne creare molti altri – consapevolezza di fortuna.
Guarda il cielo – disteso sul prato morbido – lo spostarsi irregolare delle nuvole, impossibile fermarle, spedite.
Ringrazia.
È stato, non sarà.