Albertus Camus

Mia cara, nel bel mezzo dell’odio ho scoperto in me un invincibile amore. Nel bel mezzo delle lacrime ho scoperto in me un invincibile sorriso. Nel bel mezzo del caos ho scoperto in me un invincibile tranquillità. Ho compreso, infine, che nel mezzo dell’inferno vi era in me un invincibile estate. E ciò mi rende felice.

José Saramago

Duro? No. Sono fragile, mi creda. Ed è la certezza della mia fragilità che mi porta a sottrarmi ai legami. Se mi abbandono, se mi lascio catturare, sono perduto.

Lucernario

La solitudine non è vivere da soli, la solitudine è il non essere capaci di fare compagnia a qualcuno o a qualcosa che sta dentro di noi, la solitudine non è un albero in mezzo alla pianura dove ci sia solo lui, è la distanza tra la linfa profonda e la corteccia, tra la foglia e la radice.

L’anno della morte di Ricardo Reis

Jean Paule Sartre

Tacere non è essere muti, è rifiutare di parlare, quindi parlare ancora.

Qu’est-ce que la littérature?

Mettersi ad amare qualcuno, è un’impresa. Bisogna avere un’energia, una generosità, un accecamento… c’è perfino un momento, al principio, in cui bisogna saltare un precipizio: se si riflette non lo si fa.

Johann Wolfgang Goethe

Sotto quel cielo terso, con quel bel sole, le apparve a un tratto evidente che il suo amore, per realizzarsi sino in fondo, doveva perdere ogni traccia d’egoismo; e in certi momenti, le sembrava d’essere già a quel vertice: desiderava soltanto la felicità dell’amico, si credeva capace di rinunciare a lui, di non vederlo addirittura più, pur di saperlo contento. Ma per sé, era ben sicura di non volere appartenere a nessun altro.

Le affinità elettive

Di fronte alla grande superiorità di un altro non c’è mezzo di salvezza all’infuori dell’amore.

Le affinità elettive

Si dovrebbe, almeno ogni giorno, ascoltare qualche canzone, leggere una bella poesia, vedere un bel quadro, e, se possibile, dire qualche parola ragionevole.

Non c’era bisogno di sguardi, di parole, di gesti, di contatti: solamente il puro stare insieme.

Tu non lo sai ma c’è qualcuno che appena apre gli occhi la mattina ti ha già nei suoi pensieri e rimani lì fino a sera fin quando i suoi occhi non si richiudono.

Chuck Palahniuk

Questo è il mio pesciolino numero 641 in una vita costellata di pesciolini rossi. I miei genitori mi comprarono il primo per insegnarmi cosa significasse amare e prendersi cura di una creatura vivente del Signore. 640 pesci dopo, l’unica cosa che ho imparato è che tutto quello che ami morirà .

Survivor

Non cercare sempre di aggiustare le cose. Quello da cui scappi non fa che rimanere con te più a lungo. quando combatti qualcosa, non fai che renderla più forte. Non fare quello che vuoi. Fai quello che non vuoi. fai quello che sei allenata a non volere. Il contrario della ricerca della felicità. Fai le cose che ti spaventano di più.

Invisible monsters

Isabel Allende

Non era fatta per i piccoli turbamenti, i rancori meschini, le invidie dissimulate, le opere di carità, gli affetti logorati, la cortesia amabile o le considerazioni banali. era uno di quegli esseri nati per la grandezza di un solo amore, per l’odio esagerato, per la vendetta apocalittica e per l’eroismo più sublime.

La casa degli spiriti

La baciò su una guancia il più vicino possibile alle labbra, col desiderio appassionato di rimanerle eternamente accanto per proteggerla dalle ombre. Odorava di erbe e aveva la pelle fresca. Seppe che amarla era il suo destino inesorabile.

D’amore e ombra

Arthur Golden

Al tempio c’è una poesia intitolata “la mancanza”, incisa nella pietra. Ci sono tre parole, ma il poeta le ha cancellate. Non si può leggere la mancanza: solo avvertirla.

Memorie di una geisha

Federica Bosco

E… cosa si prova quando incontri quello giusto?
È come quando torni a casa la sera, stanca morta, e chiudendo la porta hai quella sensazione di pace e di protezione che ti avvolge e non vedi l’ora di sdraiarti sul divano con una bella cioccolata calda e un libro. ecco, trovare la persona giusta dovrebbe farti quell’effetto lì, l’effetto di tornare a casa.

Non tutti gli uomini vengono per nuocere

Marc Levy

Uno strano paradosso caratterizza gli esordi di una storia d’amore. Si ha timore di rivedersi, si esita prima di dire all’altra persona che non abbiamo fatto altro che pensare a lei. Si vorrebbe dare tutto invece ci si trattiene, si lesina sulla felicità  come si potesse esaurire. L’amore appena nato è insieme folle e fragile.

Una ragazza come lei